Lezioni di Giapponese

51) La particella DE

二千二十一年 三月 二日

こんにちは みなさん!

Nella lezione di oggi vediamo la particella で de: come usarla in una frase e quali complementi si possono comporre.
Iniziamo!

Complemento di stato in luogo

Il primo complemento che usa il particellaで de è lo stato in luogo, ovvero quel pezzetto di frase che dice dove si svolge l’azione indicata dal verbo. Ad esempio:

レストランでちゅうしょくを食べます。
Resutoran de chuushoku wo tabemasu.
Pranzo (letteralmente mangio il pranzo) al ristorante.

カフェでざっしを読みます。
Kafe de zasshi wo yomimasu.
Leggo una rivista al bar.

うちでコーヒーを飲みます。
Uchi de koohii wo nomimasu.
Bevo un caffè a casa.

Attenzione che per il complemento di stato in luogo non si usa solo la particella で de, ma anche la particella に ni , come già visto nella lezione 35. A volte alcuni verbi richiedono solo una delle due particelle. Ad esempio se voglio dire che abito a Roma, con il verbo abitare devo per forza usare に ni:

ローマにすんでいます。
Roma ni sunde imasu.

PS: per ora prendete per buona la costruzione “sunde imasu” così com’è, più avanti vedremo che è una costruzione particolare che esprime un’azione continuativa del verbo 住む sumu, abitare.

Complemento di mezzo o di strumento

Oltre allo stato in luogo, la particella でde viene utilizzata per formare il complemento di mezzo o di strumento. Per chi non se lo ricordasse, questo complemento indica una persona, un’animale o una cosa mediante cui viene compiuta l’azione. Risponde quindi alla domanda “per mezzo di chi/che cosa?”.

Vediamo degli esempi

バスで行きます。
Basu de ikimasu.
Vengo con l’autobus.

でんしゃでかえります。
Densha de kaerimasu
Torno con il treno.

はしでうどんを食べます。
Hashi de udon wo tabemasu.
Mangio gli udon con le bacchette.

Senza

Piccola parentesi: abbiamo visto che la particella で de si può tradurre in italiano con “con”, quindi vediamo anche come si dice senza. Si usa la costruzione

無し + で
なし + で
nashi + de

L’ultimo esempio diventa quindi

はし無しでうどんを食べます。
Hashi nashi de udon wo tabemasu.
Mangio gli udon senza le bacchette.

Occhio che nashi si può usare solo con i sostantivi e non con i verbi!

I mezzi di trasporto

Visto che il classico impiego del complemento di mezzo è dire che si va da qualche parte per mezzo di qualcosa, vediamo un po’ di vocabolario: qui sotto vi metto i termini più usati per i mezzi di trasporto.

Metropolitana ちか (abbreviazione di ちかてつ)
Treno 電車 (でんしゃ)
Bicicletta 自転車 (じてんしゃ)
Auto 車 (くるま)
Autobus バス
Moto バイク
Motorino 原付 (げんつき)
Camion トラック
Furgone バン
Filobus トロリーバス
Tram 路面電車 (ろめんでしゃ)
Nave 船 (ふね)
Barca ボート
Elicottero ヘリコプター

またね! Alla prossima settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *