Lezioni di Giapponese

68) La famiglia parte 2

二千二十一年七月二十日

こんにちは!

La volta scorsa abbiamo iniziato l’argomento famiglia: abbiamo visto come chiamare genitori e fratelli e sorelle. Oggi completiamo l’argomento con gli altri membri della famiglia.

Ricordatevi sempre che se la persona fa parte del proprio nucleo famigliare si chiamerà in un modo, se invece è di un’altra famiglia la parola da utilizzare sarà diversa.

Attenzione che nonno e zio, come nonna e zia, sono simili, ma i kanji usati sono diversi.

私の娘はいしゃになりたいです。
Watashi no musume wa isha ni naritai desu.
Mia figlia vuole diventare dottoressa.

祖父はビイルが大好き.
Sofu wa biiru ga daisuki.
Mio nonno adora la birra.

あなたのおばさんはお金もちです、ね
Anata no obasan wa okane mochi desu, ne?
Tua zia è un ricca vero?

A questo punto mancano solo i nipoti e i cugini.

Per i nipoti di nonno, se sono del proprio nucleo famigliare si dicono 孫 “mago”, mentre se appartenenti alla famiglia di altri si usa お孫さん “omagosan” (versione più rispettosa con “o” onorifico e il -san).
I nipoti di zio invece si dicono 甥 “oi” se nipote maschio, 姪 “mei” se nipote femmina.

Riguardo i cugini, si usa sempre la parola いとこ itoko, che però a seconda del genere e dell’età cambia. In tutto ci sono 6 modi con kanji diversi, ma tutti pronunciati allo stesso modo:
cugino generico 従兄弟
cugino più grande 従兄
cugino più piccolo 従弟
cugina generica 従姉妹
cugina più grande 従姉
cugina più piccola 従妹

Finiamo la carrellata con i parenti acquisiti: è il caso di suocero/a, cognato/a. Per questi si usa il 義理 の”giri no”, che letteralmente significa “del dovere”, abbinato alla parentela corrispondente.

Suocero = padre acquisito/del dovere = giri no chichi
Suocera = madre acquisita/del dovere = giri no haha
Cognato = fratello acquisito/del dovere = giri no ani/otouto
Cognata = sorella acquisita/del dovere = giri no ane/imouto

またね!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *