Lezioni di Giapponese

42) Kosoado parte 2

二千二十年 十二月 一日

こんにちは みなさん!

La volta scorsa abbiamo visto la prima parte delle parole kosoado, cioé pronomi e aggettivi dimostrativi. Oggi continuiamo con la seconda parte.

Un breve ripasso

Vi ricordo che こ ko, そ so, あ a e ど do sono dei prefissi che servono per costruire diverse parole e indicano la posizione di ciò a cui la parola costruita si riferisce:

  • こ ko indica qualcosa di vicino a chi parla
  • そ so indica qualcosa di vicino a chi ascolta
  • あ a indica qualcosa di lontano sia da chi parla che da chi ascolta

ど do invece si usa per trasformare la parola in una domanda.

Dove? Qui, lì, laggiù

Aggiungendo ai prefissi sopra -ko, si ottengono gli avverbi di luogo.

  • ここ koko = “qui”
  • そこ soko = “lì” (vicino a te che ascolti)
  • あそこ asoko = “laggiù/là”
  • どこ doko = dove…?

Vediamo degli esempi.

私 の ざっし は どこ ですか。
ここ です。
Watashi no zasshi wa doko desu ka.
Koko desu.
Dov’è la mia rivista?
È qui.

トイレ は あそこ です。
Toire wa asoko desu.
Il bagno è laggiù.

ジョン の かぎ は そこ です。
John no kagi wa soko desu.
Le chiavi di John sono lì (vicino a te).

Da che parte?

Aggiungendo ai soliti prefissi -ちら -chira si ottengono parole che esprimono la direzione. Se al posto di -ちら -chira si aggiunge -っち -cchi si ottiene lo stesso significato, ma la parola risulta più informale.
Ricordo che “chi” si pronuncia dolce, come in amici.

Per cui abbiamo:

  • こちら kochira = “da questa parte”
  • こっち kocchi = “da questa parte” (informale)
  • そちら sochira = “da quella parte” (vicino a te che ascolti)
  • そっち socchi = “da quella parte” (vicino a te che ascolti) (informale)
  • あちら achira = “da quella parte”
  • あっち acchi = “da quella parte”
  • どちら dochira = da che parte…?
  • どっち docchi = da che parte…? (informale)

Vediamo un esempio.

びょういん は どちら ですか。
こちら です。
Byouin wa dochira desu ka.
Kochira desu.
Da che parte è l’ospedale?
È da questa parte.

Nota: どちら dochira (o どっち docchi) oltre a significare “da che parte?” ha anche il significato di “quale?” quando si deve scegliere tra 2 elementi. Per chiedere invece quale tra tre o più cose si usa どれ dore come pronome e どの dono come aggettivo.

Anche per oggi abbiamo finito. Nel prossimo articolo vedremo le ultime parole kosoado e farò una tabella riassuntiva in modo che abbiate uno specchietto completo.

Alla prossima! またね!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *