Lezioni di Giapponese

47) Le particelle to, ya e ka

二千二十一年 一月 十九日

こんにちは みなさん!

La scorsa lezione abbiamo parlato delle particelle che possiamo trovare in fondo alla frase. Oggi vediamo delle altre particelle: le particelle と, や e か.

La particella と to

La particella と corrisponde alla nostra congiunzione “e”, quando si vogliono unire due o più sostantivi.

雑誌を買う。
hon to zasshi wo kau.
Compro libri e riviste.

Attenzione che il discorso non vale se quello che vogliamo unire tramite “e” non sono due sostantivi, ma due frasi: questo è un caso totalmente diverso che vedremo più avanti.

Usando la particella と si può tradurre anche il nostro “con”. Ad esempio

友達と話す。
tomodachi to hanasu.
Parlo con gli amici.

La particella と si usa anche negli elenchi ma solo se questi sono finiti, cioè se gli elementi dell’elenco sono già stabiliti, l’elenco è chiuso.

箱の中にペンとえんぴつと消しゴムがあります。
Hako no naka ni pen to enpitsu to keshigomu ga arimasu.
Nella scatola ci sono penne, matite e gomme da cancellare.

Dall’esempio vedete che と corrisponde anche alla nostra virgola. In fondo noi non diciamo che ci sono penne e matite e gomme, ma penne-virgola-matite-e-gomme.

La particella や ya

Quando l’elenco non è finito ma rimane aperto, al posto della particella と si usa la particella や. Gli elenchi aperti, per capirci, sono quelli in cui compaiono i tre puntini “…” oppure il termine “eccetera”, il quale si traduce con など nado.

箱の中にペンえんぴつ消しゴムなどがあります。
Hako no naka ni pen ya enpitsu ya keshigomu nado ga arimasu
Nella scatola ci sono penne, matite, gomme da cancellare ecc.

Vedete che in questo caso non so esattamente cosa ci sia nella scatola, so che ci sono le penne, le matite e le gomme ma so anche che c’è altro, l’eccetera appunto. Se nella scatola non ci fosse stato altro, sarei tornata al caso di prima e quindi avrei dovuto usare la particella と.

Per completezza, un’alternativa più colloquiale della particella や è とか toka. Si usa esattamente allo stesso modo.

箱の中にペンとかえんぴつとか消しゴムなどがあります。
Hako no naka ni pen toka enpitsu toka keshigomu nado ga arimasu
Nella scatola ci sono penne, matite, gomme da cancellare ecc.

La particella か ka

Oltre a trasformare la frase in una domanda, la particella か ka può avere un altro utilizzo: quando, invece che inserirla alla fine del periodo, si mette in mezzo alla frase funge da “oppure” o come da “o… o…”. Ad esempio

箱の中にペンかえんぴつがあります。
hako no naka ni pen ka enpitsu ga arimasu.
Nella scatola ci sono o le penne o le matite.

Non so quale delle due ci siano nella scatola, ma so che sono o penne o matite.

Come per la particella と, anche per la congiunzione “o” vale la stessa nota di prima: stiamo parlando di associare tra loro solo sostantivi e non frasi, per cui fate attenzione a non fare confusione.

またね!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *